28/30 SETTEMBRE 2018

Siena, Salone Mondiale del Turismo

Città e Siti Patrimonio Unesco

Tutto il patrimonio culturale europeo in una story map

26 giugno 2018

Dai siti Unesco alle capitali della Cultura, dagli itinerari del Consiglio d’Europa al marchio europeo del patrimonio culturale: la story map è stata presentata dalla Commissione europea al summit di Berlino

Siamo circondati da bellezze che rappresentano un immenso patrimonio culturale da tutelare e valorizzare. Opere d’arte, monumenti, musei, biblioteche, città, paesaggi, siti archeologici: una grande ricchezza oggi a disposizione di tutti grazie a una story map presentata dalla Commissione europea in occasione del vertice europeo del patrimonio culturale di Berlino. Si tratta di una serie di mappe interattive, realizzate dal Centro comune di ricerca (JRC) della Commissione Ue, con l’obiettivo di sensibilizzare sull’importanza del patrimonio culturale in Europa. Sarà possibile visitare ed esplorare virtualmente le capitali europee della Cultura o i siti che hanno ricevuto il marchio europeo del patrimonio culturale. Si potrà scoprire dove si trovano i siti Unesco o cliccare sul proprio Paese per conoscere quali itinerari culturali del Consiglio d’Europa lo attraversano.

ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO CONDIVISO
La story map fornisce informazioni facilmente accessibili sulle diverse iniziative in tutta Europa legate al patrimonio culturale, dalle Giornate europee al Premio UE per il patrimonio culturale. Sono inseriti, inoltre, collegamenti alle raccolte digitali di Europeana – la piattaforma digitale dell’UE per il patrimonio culturale. Protagonista nella story map anche il patrimonio culturale a rischio, minacciato da guerre, terremoti e altri disastri naturali, dall’inquinamento o da urbanizzazione e turismo incontrollato. Spazio anche al programma “7 Most Endangered” di Europa Nostra, che mira a far conoscere alcuni tesori nascosti dell’Europa che rischiano di scomparire. Sono mappate, inoltre, le città culturali e creative: il primo report è stato pubblicato nel 2017 e mostra 168 città selezionate in 30 paesi europei. Le mappe saranno aggiornate e sviluppate, ad esempio tenendo conto dei suggerimenti dei giovani che andranno alla scoperta del patrimonio culturale europeo grazie alla nuova iniziativa DiscoverEU, che permette ai 18enni di viaggiare in treno gratuitamente.

NAVRACSICS: PATRIMONIO PIU’ ACCESSIBILE
“Rendere il patrimonio culturale più accessibile a tutti è uno dei miei obiettivi principali per l’Anno europeo. Le mappe interattive giocheranno un ruolo importante in questo”, ha detto Tibor Navracsics, Commissario europeo per la Cultura, al vertice di Berlino. “Il Centro comune di ricerca – ha proseguito Navracsics – ha già sviluppato una serie di strumenti che ci aiutano a preservare il patrimonio culturale, come le tecnologie di scansione 3D che possono essere utilizzate per mappare i siti del patrimonio, e materiali intelligenti per la loro ricostruzione. Ora le mappe interattive daranno nuove opportunità di esplorare il nostro patrimonio condiviso e di essere coinvolti nella sua tutela per il futuro”.

Per approfondimenti:
Per consultare la story map

Fonte: AgCult

Per continuare ad usare questo sito, l'utente accetta l'uso dei cookies. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi